titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

D.ssa Loredana Messano

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:


 

 


Verifica Esperto con FnomCeo


Perfezionata in

Aritmologia e Cardiostimolazione

 

Sedi Professionali

-Esercita  come Dirigente Medico di I° livello presso il Dipartimento di Malattie Cardiovascolari della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” – Campobasso, già Centro di Ricerca e Formazione ad Alta Tecnologia nelle Scienze Biomediche “Giovanni Paolo II”, Università Cattolica del Sacro Cuore

-Studio - Roma   Via maurizio giglio,7   

-Medical Center Arpino (Fr)   Via dei Monti Lepini - 20

 

Formazione
Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1999  presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma


Abilitazione nel 2000 all’esercizio della professione medica

Competenze teorico-pratiche sulla Medicina e Chirurgia Generale


Specializzata nel 2004 in Cardiologia ed Aritmologia clinica e strumentale, Cardiologia invasiva


Dottorato di Ricerca nel 2008 in Fisiopatologia dello Scompenso Cardiaco
Approfondimenti scientifici sulla fisiopatologia dello scompenso cardiaco.
Gestione clinica e strumentale dei pazienti affetti da scompenso cardico.
Facoltà di Medicina e Chirurgia – Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma


2011
Master Universitario di II° livello in Organizzazione e Gestione delle Aziende e dei Servizi Sanitari
Organizzazione delle aziende sanitarie presso Facoltà di Economia – Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

       

Esperienze professionali

Dal 2005 ad ad oggi

Esercita con contratto ospedaliero a tempo indeterminato come Dirigente Medico di I° livello, specialista in Cardiologia, presso la Divisione di Cardiologia/Aritmologia del Dipartimento di Malattie Cardiovascolari della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” – Campobasso, già Centro di Ricerca e Formazione ad Alta Tecnologia nelle Scienze Biomediche “Giovanni Paolo II”, Università Cattolica del Sacro Cuore.
2004-2005

Ha esercitato come libero professionista presso la Casa di Cura privata Villa Tiberia (Roma), occupandosi di diagnostica strumentale cardiologica non i

Attività didattica

Dal Settembre 2005

Docente di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare III/Elettrocardiografia del Corso di Laurea “Tecniche di Fisiopatologia Cardio-circolatoria e Perfusione Cardiovascolare” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Campobasso.

 


 

title

Argomento:

TGA semplice con DIV muscolare

 

Domanda:

Buongiorno, mio figlio ha 1 anno ed alla nascita gli è stata diagnosticata la patologia in oggetto. Ha subito 2 interventi presso il Bambin Gesù, Raskin subito perchè div troppo piccolo e a 3 settimane dalla nascita lo switch (16/5/2013, il div non è stato chiuso perché non significativo dal punto di vista emodinamico). Quest'ultimo intervento, perfettamente riuscito, ha lasciato uno strascico: una stenosi polmonare, con gradiente dopo l'intervento di 35 e a febbraio 2014 stabile a 40. Tutto procede bene e mio figlio cresce nella norma. Da un po' di mesi notiamo che quando piange molto forte o dopo un'attività molto intensa ha il "fiatone" (quasi affanno), fino ad oggi non ci abbiamo pensato più di tanto perchè è il 1o figlio e non abbiamo esperienze passate, ma la nostra pediatra ci ha consigliato di chiedere informazioni. Il prox check sarà a fine agosto e non avendo un cardiologo di riferimento, prima di procedere, vorremmo raccogliere un po' di informazioni a riguardo. Rientra quindi nelle condizioni post-operatorie e/o di stenosi tale "sintomo"? Grazie dell'attenzione e saluti

 

Risposta:

Buongiorno anche a voi e grazie per la domanda rivoltami. Come sapete la patologia di cui è affetto vostro figlio necessita regolari controlli cardiologici. La stenosi polmonare residuata dall’intervento chirurgico sembra stabile in quanto un gradiente che varia da 35 a 40 mmHg è generalmente sovrapponibile. Uno dei segni più importanti del peggioramento della stenosi polmonare è la cianosi (colorazione bluastra delle labbra, cute delle orecchie, ecc.) soprattutto durante sforzo che voi da quello che scrivete non avete notato. Comunque, credo sia più prudente contattare telefonicamente il Reparto dove , è stato ricoverato vostro figlio o dove esegue i controlli ecocardiografici per eventualmente concordare con loro una data più ravvicinata per eseguire l’ecocardiogramma. Sono sicura che al Bambin Gesù troverete Colleghi umanamente e professionalmente validi. Vi saluto cordialmente e vi auguro il meglio per voi e vostro figlio. Loredana Messano

 

Ha risposto: D.ssa Loredana Messano

 

 

title

20.06.2016

Defibrillatore

Risponde: Dott.ssa Loredana Messano

20.12.2015

ipertensione

Risponde: Dott.ssa Loredana Messano

25.09.2015

ipertensione

Risponde: Dott.ssa Loredana Messano

07.08.2015

Ipertensione e accelerazione battiti cardiaci

Risponde: Dott.ssa Loredana Messano

23.01.2015

tac e defibrillatore

Risponde: D.ssa Loredana Messano

17.12.2014

moderata severa IT

Risponde: D.ssa Loredana Messano

02.12.2014

Si può guarire dalla fibrillazione atriale parossistica ?

Risponde: D.ssa Loredana Messano

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 18.07.2018

Battiti cuore

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 16.06.2018

visita specialistica

Esperto: Dr. Michelangelo Scardone

 

Pubblicato il: 14.06.2018

ipertensione

Esperto: Dr. Rocco Contuzzi

 

Pubblicato il: 09.06.2018

fibrillazione atriale

Esperto: Dr.Mauro Biffi

 

Pubblicato il: 02.06.2018

stenosi aortica

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Privacy Policy