titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

title

foto

Dr. Quintino Parisi

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:



 


 

Verifica Esperto con FnomCeo


Perfezionato in

Aritmologia e Cardiostimolazione


Sede Professionale

Esercita  come Dirigente Medico di I° livello presso il Dipartimento di Malattie Cardiovascolari della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” – Campobasso, già Centro di Ricerca e Formazione ad Alta Tecnologia nelle Scienze Biomediche “Giovanni Paolo II”, Università Cattolica del Sacro Cuore

 

Formazione

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1998  presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Lecce

 

Specializzato in Cardiologia nel 2004 presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma  


Consegue nel 2008 il titolo di Dottore di Ricerca in “Fisiopatologia dello Scompenso Cardiaco”

presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

 

Presidente regionale (Molise - Abruzzo) Associazione italiana Aritmologia e Cardiostimolazione

 

Attività professionali principalmente svolte

 

Laboratorio di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione

 

Procedure effettuate come primo operatore

 

- studi elettrofisiologici endocavitari

 

- ablazioni transcatetere con radiofrequenza di tachicardie sopraventricolari da rientro nodale e da via accessoria, flutter atriale tipico, tachicardie atriali focali, flutter atriali atipici,  fibrillazione atriale, tachicardie ventricolari focali e da rientro; le procedure ablative di aritmie complesse vengono effettuate mediante l’ausilio di un sistema di mappaggio elettroanatomico (St Jude Medical EnSite NavX/ EnSite Array non - contact)

 

- impianti e sostituzioni di pacemaker e defibrillatori automatici impiantabili monocamerali/bicamerali/biventricolari

 

- estrazioni  endocardici di pacemaker e di defibrillatori automatici impiantabili monocamerali/bicamerali/biventricolari, anche mediante metodica laser;

 

-          head-up tilt test

 

-          cardioversioni elettriche esterne

 

 


.

 

 

 

 

 


 

title

Argomento:

ABLAZIONE FAP CON RADIOFREQUENZE

 

Domanda:

Buongiorno Dottore A distanza di un anno da intervento di ablazione transcatetere con radio frequenze la situazione non e' migliorata assumo 1cp betabloccante 2,5 mg 8/20 e coumadin. Mi e' stato prospettato secondo intervento di ablazione. Capisco che senza avere sottomano una documentazione completa sia difficile dare suggerimenti ma Lei che ne pensa ? Grazie per la risposta Alex

 

Risposta:

Essendo ormai trascorso un anno dall'ablazione a cui è stato sottoposto, se la sintomatologia clinica non è migliorata, dovrebbe effettivamente essere presa in considerazione la ripetizione della procedura. Tuttavia, tra i farmaci che assume non c'è un vero antiaritmico. Quindi, se per il momento preferisce non sottoporsi a una nuova ablazione, si potrebbe tentare la strada della terapia farmacologica profilattica, anche se, data la Sua giovane eta', sarebbe preferibile sottoporsi ad ablazione che, in caso di successo, Le consentirebbe poi la sospensione dei farmaci, compreso il coumadin. Ci pensi un po'. Fino a quando il pattern degli episodi rimarrà lo stesso (episodi parossistici senza fasi di persistenza) la probabilità di successo di una nuova procedura rimarrà molto alta (superiore all'80%).

 

Ha risposto: Dr. Quintino Parisi

 

 

title

13.01.2018

Extrasistole

Risponde: Dr. Quintino Parisi

01.12.2017

Bradicardia 52 max 60

Risponde: Dr. Quintino Parisi

17.09.2017

Decorso post ablazione

Risponde: Dr. Quintino Parisi

14.08.2017

Levosideman periodico

Risponde: Dr. Quintino Parisi

28.01.2017

AYUDA

Risponde: Dr. Quintino Parisi

18.01.2017

Consulto 2 al Dr Parisi (Endocardite reumatica )

Risponde: Dr. Quintino Parisi

19.11.2016

Sforzo

Risponde: Dr. Quintino Parisi

23.10.2016

Laser terapia e pacemaker

Risponde: Dr. Quintino Parisi

06.10.2016

ritmo e conduzione

Risponde: Dr. Quintino Parisi

04.10.2016

disturbi della conduzione

Risponde: Dr. Quintino Parisi

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 13.01.2018

Extrasistole

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 12.01.2018

ipertensione

Esperto: Dr. Rocco Contuzzi

 

Pubblicato il: 12.01.2018

Aritmia

Esperto: Dr.Matteo Santamaria

 

Pubblicato il: 26.12.2017

Riparazione valvola aorta

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

Pubblicato il: 18.12.2017

extra-sistole

Esperto: Dr.Mauro Biffi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Informativa sulla privacy