titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr. Celestino Sardu

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:

 

 

 

 

 

Cardiopeople - Direttore Scientifico

 

                                                            
     

 

Verifica Esperto con FnomCeo


 

Perfezionato in:

Aritmologia e Cardiostimolazione

Assistant Professor at University of Campania " Luigi Vanvitelli "


Sede Professionale

Dirigente Medico della U.O.S. di Cardiologia, Elettrofisiologia ed Aritmologia del Dipartimento di Malattie Cardiovascolari della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” di Campobasso  


Formazione

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2005 presso l’Università Federico II - Napoli

 

Specializzato in Cardiologia  nel 2011 presso l’Università Federico II - Napoli

Master di II livello 2012 in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione, Università degli Studi dell' Insubria


Dottorato di Ricerca in Medicina Clinica Sperimentale nel 2013  presso Seconda Università degli Studi di Napoli

 

Esperienze Professionali

2006-2008 .Cardiologo clinico ed ecocardiografista - AORN Monaldi -Napoli 


2008-2010 .Elettrofisiologo - AO San Luca, Vallo della Lucania - Salerno


2010-2011 .Elettrofisiologo - IRCCS San Raffaele - Milano


2012 .Aritmologo, elettrofisiologo - Hospital of Penn University - Aritmologo, elettrofisiologo - IRCCS San Donato - San Donato Milanese


2013 .Aritmologo, elettrofisiologo -Heart Centrum, Leiden University Medical Centre, Leiden, Netherlands-Elettrofisiologia (responsabile prof. K. Zeppenfeld)

 

 


 

title

Argomento:

aritmia

 

Domanda:

Buongiorno, sono una signora di 49 anni, modestissima fumatrice (1 o 2 al giorno), famigliarità per cardiopatia ischemica, portatrice del fattore V di Leiden in eterozigosi, prolasso lieve della mitrale. Ho sempre avvertito extrasistole quasi giornaliere da anni, ma isolate e solamente avvertite come fastidiose. Da circa un anno è venuto a mancare mio padre, ho perso il lavoro, sono andata in menopausa e ho vissuto diversi altri guai che mi hanno portato a uno stato di stress molto alto. In questo anno ho iniziato ad accusare extrasistole continuative anche per diverse ore, anche se per diverse settimane non ho sintomi, e a volte una specie di aritmia lunga anche un minuto che mi porta a tossire per recuperare il fiato, e la cosa mi spaventa molto. Test ergonometrico negativo per ischemia inducibile. Ecocardio: minimo spostamento verso l'atrio del lembo posteriore mitralico ai limiti per diagnosi di prolasso. Eco dopler TSA negativo. Monitoraggio con Spiderflash ( in assenza di sintomi): rari BESV, brevi run di AISV, una triplettta di battiti a QRS allargato. Premetto che ho una pressione sempre bassa su livelli di 90 - 60. Il cardiologo mi ha proposto una profilassi antiaritmica con propafenone 150mg1 x 3 . Io sono preoccupata di iniziare questa cura perchè ho la pressione molto bassa e mi reca ancora di piu stress farla, e a volte penso davvero che non sia solo stress a procurarmi le extrasistole . Le chiedo dottore se lei ritiene che sia pericoloso non iniziare la profilassi che mi è stata indicata, e che ne pensa se provassi a curarmi con ansiolitici?? La domanda che mi faccio è quindi, al di là dello stress ho davvero qualcosa da curare?? grazie mille se vorrà rispondermi Antonella

 

Risposta:

Gentile signora Stia tranquilla, riduce lo stress e prima di iniziare la cura con un farmaco antiaritmico esegua un ECG HOLTER DELLE 24/48 h e mi faccia sapere del risultato del test. In base all esito dell esame che le ho prescritto inizieremo una cura efficace. Saluti, dr Sardu

 

Ha risposto: Dr. Celestino Sardu

 

 

title

18.03.2018

extrasistolia ventricolare

Risponde: Dr. Celestino Sardu

18.03.2018

aritmie ventricolari

Risponde: Dr. Celestino Sardu

16.02.2018

ARITMIE

Risponde: Dr. Celestino Sardu

01.12.2017

vaccino e sindrome di brugada

Risponde: Dr. Celestino Sardu

19.04.2016

catetere non funzionante in un defibrillatore

Risponde: Dr. Celestino Sardu

04.07.2015

Diagnosi di extrasistolia vetricolare

Risponde: Dr. Celestino Sardu

08.06.2015

intervallo QT-QTC lungo

Risponde: Dr. Celestino Sardu

30.05.2015

URGENTE fibrillazione atriale in 33 enne

Risponde: Dr. Celestino Sardu

20.01.2015

fibrillazione atriale

Risponde: Dr. Celestino Sardu

06.01.2015

valvulopatia

Risponde: Dr. Celestino Sardu

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 22.05.2018

Tachicardia sinusale con sincope

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 17.05.2018

fibrillazione atriale

Esperto: Dr.Stefano Benussi

 

Pubblicato il: 12.04.2018

Morte improvvisa familiare

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 05.04.2018

sindrome aritmogena su base genetica

Esperto: Dr.Mauro Biffi

 

Pubblicato il: 29.03.2018

Utilizzo cardioaspirina

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Informativa sulla privacy