titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

title

foto

Dr. Michelangelo Scardone

Specialista in Cardiochirurgia

 

Curriculum:

 

 

 

 

 

 


 

Sede Professionale

Esercita come Dirigente Medico  presso il Dipartimento di Chirurgia Cardiovascolare e dei Trapianti della A.O.R.N. dei Colli, Presidio “V.Monaldi” – Napoli

 

Formazione

Specializzato in Chirurgia Cardiovascolare nel 1980 presso Università degli Studi di Bologna

 

Specializzato nel 1985 in Chirurgia d'Urgenza e Pronto Soccorso presso Università degli Studi di Napoli


2006: Idoneità a professore universitario 1° Fascia, MED-23 Cardiochirurgia – Università degli Studi di Torino.


2013: Responsabile U.O.S.D. Tecniche Avanzate in Cardiochirurgia, AORN dei Colli, Ospedale Monaldi, Napoli



 
 

 

 

 


 

title

Argomento:

Paura per fe ridotta...

 

Domanda:

Buongiorno Dottore Dall'eco risulta una FE 20%... è pericoloso? Grazie anticipatamente

 

Risposta:

La FE (frazione di eiezione) é uno degli indici di funzione del cuore. Il suo valore normale é superiore a 50%. É dunque evidente che una FE di 20% rappresenta un' importante riduzione della contrattilitá miocardica, e quindi una grave riduzione della funzione cardiaca. La conseguenza é un accumulo di sangue nei polmoni, che si manifesta con affanno, e in tutto il corpo, che si manifesta con edemi periferici (gonfiori, specie alle gambe). Bisogna definire quale é la malattia che ha provocato la riduzione della funzione miocardica. Vi sono numerose condizioni che possono causare questa riduzione. Alcune di esse possono essere trattate con terapia medica, altre possono essere curate con un intervento chirurgico. Ritengo che Lei abbia bisogno di una diagnosi per poter programmare un corretto approccio terapeutico. E che quindi abbia bisogno di assistenza cardiologica. Cordiali saluti Michelangelo Scardone

 

Ha risposto: Dr. Michelangelo Scardone

 

 

title

02.09.2017

aneurisma toracico discendente sacciforme

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

29.04.2017

calibro aorta ascendente

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

27.03.2017

il tratto toracico inferiore, immediatamente al di sopra del passaggio diaframmatico, presenta una placca molle ulcerata che interessa la parete posteriore

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

21.03.2017

Prolasso valvola Mitralica

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

23.02.2017

Richiesta di visita cardiochirurgica

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

20.02.2017

Intervento bypass coronarico

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

08.02.2017

risonanza magnetica

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

17.01.2017

Bypass e carotide

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

24.11.2016

Intervento bypass

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

13.11.2016

Informazioni

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 16.02.2018

ARITMIE

Esperto: Dr. Celestino Sardu

 

Pubblicato il: 13.01.2018

Extrasistole

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 12.01.2018

ipertensione

Esperto: Dr. Rocco Contuzzi

 

Pubblicato il: 12.01.2018

Aritmia

Esperto: Dr.Matteo Santamaria

 

Pubblicato il: 26.12.2017

Riparazione valvola aorta

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Informativa sulla privacy