titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr. Quintino Parisi

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:



 


 

Verifica Esperto con FnomCeo


Perfezionato in

Aritmologia e Cardiostimolazione


Sede Professionale

Esercita  come Dirigente Medico di I° livello presso il Dipartimento di Malattie Cardiovascolari della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” – Campobasso, già Centro di Ricerca e Formazione ad Alta Tecnologia nelle Scienze Biomediche “Giovanni Paolo II”, Università Cattolica del Sacro Cuore

 

Formazione

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1998  presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Lecce

 

Specializzato in Cardiologia nel 2004 presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma  


Consegue nel 2008 il titolo di Dottore di Ricerca in “Fisiopatologia dello Scompenso Cardiaco”

presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

 

Presidente regionale (Molise - Abruzzo) Associazione italiana Aritmologia e Cardiostimolazione

 

Attività professionali principalmente svolte

 

Laboratorio di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione

 

Procedure effettuate come primo operatore

 

- studi elettrofisiologici endocavitari

 

- ablazioni transcatetere con radiofrequenza di tachicardie sopraventricolari da rientro nodale e da via accessoria, flutter atriale tipico, tachicardie atriali focali, flutter atriali atipici,  fibrillazione atriale, tachicardie ventricolari focali e da rientro; le procedure ablative di aritmie complesse vengono effettuate mediante l’ausilio di un sistema di mappaggio elettroanatomico (St Jude Medical EnSite NavX/ EnSite Array non - contact)

 

- impianti e sostituzioni di pacemaker e defibrillatori automatici impiantabili monocamerali/bicamerali/biventricolari

 

- estrazioni  endocardici di pacemaker e di defibrillatori automatici impiantabili monocamerali/bicamerali/biventricolari, anche mediante metodica laser;

 

-          head-up tilt test

 

-          cardioversioni elettriche esterne

 

 


.

 

 

 

 

 


 

title

Argomento:

fuoriuscita di liquido sieroso dalla tascva del pmk

 

Domanda:

dopo l'impianto in data 04/10/13 di pmk bicamerale, ho notato un'abbondante fuoriuscita di liquido sieroso dal colore marrone giallognolo, mi è stato fatto un tampone e mi hanno prescritto gli antibiotici, se vi fosse un'infezione potrebbero dovermi rimuovere il pmk. A quali rischi potrei andare incontro?

 

Risposta:

Gent.mo Roberto, Lei è affetto da infezione della tasca del pacemaker, una complicanza che colpisce circa l'1,5% dei pazienti sottoposti a impianto di pacemaker. Purtroppo il trattamento con antibiotici (sia per bocca, che intramuscolo o endovena, come anche applicati localmente nella tasca del pacemaker) sarà molto probabilmente inefficace. Quello che io consiglierei in questo caso è la rimozione del pacemaker e degli elettrocateteri. Infatti, è ormai universalmente riconosciuto come le possibilità di guarigione da tale infezione siano bassissime. Potrebbe succedere che, in conseguenza di tali trattamenti antibiotici, l'infezione vada in quiescenza per alcuni mesi (o anche anni) e poi, improvvisamente, divenga nuovamente evidente causando nuova fuoriuscita di pus o una lesione cutanea senza apparente fuoriuscita di liquido. In ogni caso è bene ricordare che l'estrazione degli elettrocateteri diventa una procedura più complicata e rischiosa man mano che trascorre del tempo dall'impianto, perché i cateteri aderiranno in modo sempre più tenace alla superficie interna del cuore e delle vene toraciche che attraversano, tanto che per poterli rimuovere sarà necessario utilizzare delle cannule telescopiche (meccaniche o con erogazione di energia laser). Pertanto il mio consiglio è sottoporsi a estrazione del pacemaker e degli elettrocateteri il prima possibile e, successivamente, a reimpianto del pacemaker in sede controlaterale.

 

Ha risposto: Dr. Quintino Parisi

 

 

title

17.10.2018

Qtc lungo

Risponde: Dr. Quintino Parisi

06.10.2018

sindrome di brugada

Risponde: Dr. Quintino Parisi

14.09.2018

WOLF PARKINSON WHITE

Risponde: Dr. Quintino Parisi

18.07.2018

Battiti cuore

Risponde: Dr. Quintino Parisi

12.04.2018

Morte improvvisa familiare

Risponde: Dr. Quintino Parisi

25.03.2018

mitralclip4

Risponde: Dr. Quintino Parisi

12.03.2018

Extrasistole

Risponde: Dr. Quintino Parisi

10.03.2018

Extrasistole

Risponde: Dr. Quintino Parisi

31.01.2018

Extrasistolia

Risponde: Dr. Quintino Parisi

13.01.2018

Extrasistole

Risponde: Dr. Quintino Parisi

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 17.10.2018

Qtc lungo

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 06.10.2018

sindrome di brugada

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 14.09.2018

WOLF PARKINSON WHITE

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 16.08.2018

Capogiro

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 18.07.2018

Battiti cuore

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Privacy Policy