titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

title

foto

Dr. Rocco Contuzzi

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:

 

 

 

 


 

Verifica Esperto con FnomCeo


Perfezionato in

Emodinamica


Formazione

Laureato nel 2002 in Medicina e Chirurgia presso Università “La Sapienza” di Roma iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia di Matera

 

Sedi Professionali

-Ospedale Madonna delle Grazie - Matera

-Aster Diagnostica - Via delle Costellazioni, 306‎ Roma

 


 

 



 

 


 

 


 

title

Argomento:

PLACCHE ATEROSCLEROTICHE

 

Domanda:

Dr vorrei una Sua cortese opinione in merito alla mia domanda. Ho 54 anni, durante un esame di routine mi è stato riscontrato che ho il livelli di colesterolo cattivo molto alto rispetto al limite, così sono andato a farli controllare dal medico curante il quale mi ha misurato anche la pressione e con mio grande stupore è risultato che ho anche l’ipertensione. Il Dottore prima di darmi farmaci ha detto che devo correggere molte abitudini alimentari per perdere peso dato che sono un po’ obeso ma non posso fare attività fisica perché ho il ginocchio che si gonfia appena cammino per 10 minuti e che tra sei mesi vede se è il caso di darmi dei farmaci sia per il colesterolo alto che per la pressione alta. Io non avevo nessun sintomo ma il fatto che sia mio padre che mia madre soffrivano di entrambi questi disturbi significa che automaticamente anche i figli devono combattere con questi problemi? Quindi è il caso che faccia controllare anche mia sorella che ha 53 anni? Dopo questa diagnosi sono andato a spulciare su internet a cosa potrei andare incontro ed ho letto che alti livelli di colesterolo e pressione alta possono portare all’arterosclerosi. Dato che io non so da quanto tempo ho questi disturbi,potrei avere formato sicuramente le placche aterosclerotiche? Ho paura di andare incontro a questa malattia. Nella mia città consigliano l’ecografia dei TSA dopo i 65 anni di età e in effetti il mio medico curante non mi ha detto di fare questo esame. Insomma io ora ho il pallino di aver formato delle placche aterosclerotiche dato l’ipercolesterolemia e l’ipertensione che potrebbero provocarmi ictus o qualcosa simile, da come si legge sugli articoli qui su internet, e che anche mia sorella data la familiarità ed ereditarietà potrebbe andare incontro a questo genere di malattie. spero che Lei possa mettermi l’anima in pace. Il mio medico curante mi ha detto di stare calmo e che ci sono persone con alti livelli di colesterolo che non sviluppano mai le placche aterosclerotiche e che le persone più a rischio di sviluppare malattie concernenti il cuore con solo colesterolo alto e pressione alta sono le persone con fasce di età dagli 85 anni in su. Io ho anche fumato dall'età di 14 anni fino a 40 anni. mi tranquillizzo?. Grazie

 

Risposta:

Gentile sig. R. Le consiglio di seguire una dieta a basso contenuto di grassi e sale per un paio di mesi, quindi ripeta gli esami ematochimici per il colesterolo ed in questo periodo misuri due volte a settimana la pressione!! Se nonostante una buona dieta, i valori di colesterolo e pressione rimarranno alti, dovrà ricorrere alle pasticche!! Inoltre, per valutare qual'e' il suo attuale profilo di rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, non essendo questa cosa prevedibile in alcun modo, Le conviene eseguire un ecocardiogramma ed un ecoTSA, ma allo stesso tempo di stare sereno in quanto attualmente Lei non ha sviluppato nessuna patologia cardiaca, ma gli accorgimenti che Le ho consigliato servono per evitare a lungo termine che ciò accada! Per quanto riguarda Sua sorella, Le dico che a 53 anni conviene eseguire ogni tanto gli esami ematochimici per il colesterolo ed una misurazione della pressione, se non altro per la familiarità di cui mi ha parlato! Restando a Sua disposizione per ulteriori chiarimenti, Le invio cordiali saluti!! Dott. R.Contuzzi

 

Ha risposto: Dr. Rocco Contuzzi

 

 

title

12.01.2018

ipertensione

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

10.09.2017

Problemi cardiologici

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

09.07.2017

coronarie

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

22.06.2017

pressione..

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

05.06.2017

cuore

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

25.05.2017

Aritmia

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

22.05.2017

equilibrio

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

28.04.2017

Tachicardia notturna

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

10.04.2017

coronarie

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

04.04.2017

pressione

Risponde: Dr. Rocco Contuzzi

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 13.01.2018

Extrasistole

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 12.01.2018

ipertensione

Esperto: Dr. Rocco Contuzzi

 

Pubblicato il: 12.01.2018

Aritmia

Esperto: Dr.Matteo Santamaria

 

Pubblicato il: 26.12.2017

Riparazione valvola aorta

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

Pubblicato il: 18.12.2017

extra-sistole

Esperto: Dr.Mauro Biffi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Informativa sulla privacy