titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr. Michelangelo Scardone

Specialista in Cardiochirurgia

 

Curriculum:

 

 

 

 

 

 


 

Sede Professionale

Esercita come Dirigente Medico  presso il Dipartimento di Chirurgia Cardiovascolare e dei Trapianti della A.O.R.N. dei Colli, Presidio “V.Monaldi” – Napoli

 

Formazione

Specializzato in Chirurgia Cardiovascolare nel 1980 presso Università degli Studi di Bologna

 

Specializzato nel 1985 in Chirurgia d'Urgenza e Pronto Soccorso presso Università degli Studi di Napoli


2006: Idoneità a professore universitario 1° Fascia, MED-23 Cardiochirurgia – Università degli Studi di Torino.


2013: Responsabile U.O.S.D. Tecniche Avanzate in Cardiochirurgia, AORN dei Colli, Ospedale Monaldi, Napoli



 
 

 

 

 


 

title

Argomento:

Parere

 

Domanda:

Gent.mo Dott. Scardone. Le chiedo cortesemente un consulto in base a degli esami da me svolti e naturalmente in base alla mia storia di cardiopatico. Fra poco compio 48 anni e otto anni fa ho subito il primo intervento di plastica mitrale, andato male, infatti dopo circa quattro anni e mezzo sono stato nuovamente operato (purtroppo altra toractomia.....) con una nuova pratica di ricostruzione che lei conoscerà benissimo (Edge to Edge....metodo Alfieri giusto?). Come eredità dei due interventi ora soffro di fibrillo flutter, che ormai sta cronicizzando in quanto dal maggio 2015 sto esclusivamente facendo terapia con Isoptin x controllo della frequenza,con buoni risultati direi. Dopo il secondo intervento ho provato ad utilizzare gli antiaritmici ma avevo recidive ogni 2/4 mesi, sempre cardiovertite con il cordarone in vena tranne due volte con CVE. Le scrivo di seguito i referti Holter ed Ecocolordoppler che vorrei commentasse secondo la Sua autorevole esperienza e professionalità: VISITA CARDIOLOGICA toni ritmici normofrequenti soffio mesosistolico 1/6 su CC PAO 130/90 ELETTROCARDIOGRAMMA Flutter atriale FVM 85/m IVS DIAGNOSI Valvulopatia mitralica (prolasso con doppio intervento....... Fibrillo-flutter persistente ricorrente in Tao ECOGRAFIA CARDIACA Aorta:30 Atrio ss: 55 Setto IV: 9 P.Post.: 9 FE%: 60 Ventricolo Sx dd: 51 Rapp.E/A: F.A. ANALISI DEI FLUSSI VALVOLARI V.aortica: lieve insufficienza V.Mitrale: insufficienza lieve/moderata; stenosi lieve/moderata (Vel max 2,3 M/sec PG Max 21 MMHG PG Medio 10 MMHG; AVM 2,1 cm2 V.polmonare: normale V.Tricuspide: lieve insufficienza REFERTO ESAME HOLTER Battiti totali: 117583 Battiti sconosciuti: 125 Percentuale AFIB: 100 Ore analizzate 24:11:48 Artefatti: 0:17:00 EVENTI FREQUENZA DIPENDENTI Frequenza: Min: 51 bpm ore 05:08:00 Max: 128 bpm ore 10:53:00 (esercizio cyclette!) Med: 81 bpm Salve bradicardia: 13 Più lunga: 10 batt. alle 05:27:54 Freq. minima: 38bpm alle ore 02:36:12 Pause: 1 Più lunga: 2,0 sec.alle ore 03:46:48 EVENTI VENTRICOLARI Battiti totali : 571 coppie: 6 % battiti : 0,49 triplette: 0 Forme: 10 Salve bigeminia: 9 Salve AIVR/IVR: 1 Più lunga : 3 batt. alle ore 19:46:54 Freq. minima: 83 bpm alle ore 19:46:54 Salve Tachi V : 1 Più lunga : 4 batt. alle ore 16:41:21 Freq. max : 111 bpm alle ore 16:41:21 VE/minuto max: 32 batt. alle ore 20:09:00 VE/ora max: 88 batt alle ore 14:00:00 VE/ora medio: 23,8 VE/1000: 4,9 NESSUN EVENTO SOPRAVENTRICOLARE REFERTO: FLUTTER ATRIALE, FREQUENZA MEDIA 81 (38-128) bpm; BEV poliformi isolati, sei coppie, una tripletta, ed una serie di quattro, Tratti di bigeminismo. Qual'è la Sua opinione Dottore? Che percentuale di sopravvivenza avrei effettuando il terzo intervento a cuore aperto? Le sono capitati casi di così tanti interventi sulla stessa persona? La ringrazio anticipatamente scusandomi del tempo che le ho rubato e la saluto cordialmente. Marco

 

Risposta:

Caro Sig. Miele, Dai dati che riferisce non vedo la necessità di reintervento. Risulta che il Suo atrio sinistro è dilatato. Ed è verosimilmente questa la causa del fibrillo-flutter atriale di cui Lei soffre. Ritengo che poco si possa fare farmacologicamente, viste le recidive di cui ha già sofferto. E non penso che la sostituzione della valvola, quando sarà necessario, possa cambiare la situazione. Le consiglio di rivolgersi ad un aritmologo per valutare la possibilità di un intervento di ablazione endocardica. Saluti Michelangelo Scardone

 

Ha risposto: Dr. Michelangelo Scardone

 

 

title

22.03.2018

Ho bisogno di un ricovero per la Valvola che non chiude bene

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

06.03.2018

Aneurisma Aorta ascendente

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

02.09.2017

aneurisma toracico discendente sacciforme

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

29.04.2017

calibro aorta ascendente

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

27.03.2017

il tratto toracico inferiore, immediatamente al di sopra del passaggio diaframmatico, presenta una placca molle ulcerata che interessa la parete posteriore

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

21.03.2017

Prolasso valvola Mitralica

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

23.02.2017

Richiesta di visita cardiochirurgica

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

20.02.2017

Intervento bypass coronarico

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

08.02.2017

risonanza magnetica

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

17.01.2017

Bypass e carotide

Risponde: Dr. Michelangelo Scardone

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 25.05.2018

Prevenzione Primaria nella Donna con Cardioaspirina.

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

Pubblicato il: 22.05.2018

Tachicardia sinusale con sincope

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 20.05.2018

Operare sì o no?!

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

Pubblicato il: 17.05.2018

fibrillazione atriale

Esperto: Dr.Stefano Benussi

 

Pubblicato il: 12.04.2018

Morte improvvisa familiare

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Informativa sulla privacy