titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr.Salvatore d'Ascia

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Verifica Esperto con FnomCeo


Perfezionato in:

Aritmologia e Cardiostimolazione


Sedi Professionali


-Responsabile presso: Ospedale Internazionale, Napoli
-Responsabile presso: Medical Cardiocenter, Casoria, Napoli
-Operatore presso: Clinica Villa del Sole, Salerno; Clinica Malzoni, Agropoli

 


Formazione universitaria e post universitaria:
Laureato in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti la lode il plauso accademico e la dignità alla stampa all'Università di Napoli Federico II°

Durante il corso di laurea ha frequentato i dipartimenti di Anatomia Umana, Fisiologia Umana, Medicina Interna, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Cardiologia e negli ultimi due anni di corso l'Unità Operativa di Aritmologia.

Specializzato in Cardiologia con il massimo dei vot,la lode, il plauso accademico e la dignità alla stampa alla medesima Università.

La sua tesi sperimentale è stata: “Terapia Resincronizzante Cardiaca (CRT): criteri di predittività pre impianto e ruolo nella prevenzione della fibrillazione atriale.” (relatore Chi.mo Prof. Massimo
Chiariello).

Durante il corso di specializzazione non ha trascurato di frequentare i dipartimenti di Cardiochirurgia, Medicina Dello Sport e Clinica Ostetrica per completare la formazione per queste categorie di pazienti.


Dal post laurea ad oggi: esegue attività congressuale nazionale e internazionale e aggiornamenti aritmologici con particolare predilizione per le tecnologie emergenti.
Nel 2007: aggiornamento bimestrale presso il Policlinico Gemelli di Roma, Unità Operativa di Aritmologia, oggetto: “Ablazione T.C. della fibrillazione atriale”.
Dal 2006 al 2009: PhD in Elettrofisiologia presso il Dipartimento di Aritmologia del San Raffaele di Milano, diretto dal Dr. Carlo Pappone.

Partecipazione al servizio di Aritmologia in toto con particolare interesse per le tecnologie emergenti.

Nell'utilizzo di strumentazioni di nuova generazione, il dipartimento ha grande casistica ed è talvolta collaudatore prima del lancio sul mercato.

Questo è avvenuto per i sistemi Carto, Navx, Dyna-Ct, Stereotaxis, Odyssey, Tacticat e per la maggior parte dei cateteri ablatori attualmente in uso. Il Dr. d'Ascia faceva parte del team operatorio durante le prime ablazioni con le citate tecnologie e durante la prima esperienza mondiale di ablazione a distanza con il sistema Stereotaxis.


Esperienza lavorativa ed incarichi di responsabilità:


Il Dr. d'Ascia ha una casistica operatoria media di 1000 interventi annuali


Dal 2004: responsabile dei Servizi di Cardiologia e Aritmologia presso Medical Cardiocenter, Casoria (Na).
Dal 2014: responsabile del Servizio di Cardiologia pr esso Ospedale Internazionale, Napoli.
Dal 2015: Aritmologo presso la Clinica Villa del Sole di Salerno in team con la Clinica Trusso di Ottaviano e la Clinica Malzoni di Agropoli.

Dal 2014: Aritmologo presso la Clinica Villa dei Fiori, Mugnano (Na) e la Clinica Lourde di Massa di Somma (Na).
Dal 2013: Aritmologo presso la Clinica Mediterranea di Napoli.
Nel solo anno 2013: Aritmologo presso la Clinica San Michele di Maddaloni.
Anni 2013-2010: Direttore Sanitario del Medical Cardiocenter, Casoria (Na)
Anni 2012-2010: Cardiologo e Aritmologo presso l'Istituto Clinico Città Studi di Milano.

Responsabile del Servizio di diagnostica aritmologica e della Unità Operativa Interdipartimentale Per Le Sincopi (Sincope Unit), vice responsabile del laboratorio di Aritmologia.

 


Caratterizzazione dell’esperienza non invasiva:
(sia pazienti adulti che pediatrici)
-Esperto e indipendente nella gestione delle emergenze mediche (BLS-D, PBLS-D,ALS, ACLS) e nella attività di pronto soccorso e prima assistenza.
-Esperto e indipendente in Clinica Medica, Cardiologia, Aritmologia e nella gestionedel lavoro in Unita di Terapia Intensiva Cardiologica.
-Esperto e indipendente nella seguenti metodiche ambulatoriali: test da sforzo, monitoraggio della PA delle 24ore, ecg dinamico delle 24ore secondo Holter e sue applicazioni Event Recorder; Tilt Test e gestione della Sincope Unit; controllo
telemetrico di devices impiantabili (Loop Recorder, Pacemakers, ICD); gestione della terapia elettrica dello scompenso cardiaco (CRT) ed ottimizzazione della stessa con il laboratorio di ecocardiografia; tecnologia Home Monitoring per il
monitoraggio ecg continuativo e il controllo a distanza di device impiantabili
-Esperto e indipendente nelle patologie cardio-aritmologiche che richiedano interazione con il laboratorio di genetica: Sindrome di Brugada, Cardiomiopatie con particolare interesse per la Displasia Aritmogena Del Ventricolo Destro (ARVD), Sindrome del QT lungo e QT corto.
-Esperto e indipendente nelle metodiche semi-invasive di competenza aritmologica quali cardioversione clettrica esterna e test farmacologici.


Caratterizzazione dell’esperienza invasiva:
(sia pazienti adulti che pediatrici)
Elettrostimolazione:
-Impianto e rimozione di dispositivi loop recorder: esperto e indipendente
-Impianto, sostituzione e upgrade di Pace-Maker e ICD monocamerali, bicamerali e tricamerali (CRT), nonché utilizzo di stimolazione bi-atriale, di stimolazione ventricolare destra bifocale e di stimolazione ventricolare destra su sito alternativo: esperto e indipendente.
-Intervento per decubito di device: esperto e indipendente con o senza estrazione di cateteri, sia nell'espianto con reimpianto in sede controlaterale, che nell'espianto con reimpianto omosede (tecnica chirurgica personalizzata per il salvataggio di tasca, in corso di pubblicazione). Elettrofisiologia:
-Studio Elettrofisiologico Endocavitario Transvenoso (SEF): esperto e indipendente.
-Ablazione T.C. di N.A.V. (ablate and pace): esperto e indipendente.
-Ablazione T.C. di Flutter Atriale: esperto e indipendente.
-Cateterismo Transettale: esperto e indipendente sia nella metodica tradizionale
-Ablazione T.C. di Fibrillazione Atriale e Tachicardia Atriale: esperto ed indipendente sia nell'utilizzo delle metodiche tradizionali, che nel mappaggio elettro-anatomico non fluoroscopico, con o senza utilizzo di un catetere LASSO e con o senza utilizzo di un catetere Pentarey.

Nell'utilizzo dei sistemi non fluoroscopici: esperto e indipendente sia con tecnologia CARTO che con
tecnologia Ensite-NAVX.

Nella padronanza dei sistemi esperto nelle metodiche fusion con angiografia, o risonanza magnetica e nella gestione delle
mappe di attivazione e voltaggio. In curva di apprendimento circa l'utilizzo della tecnica emergente di crio-ablazione.
-Utilizzo del sistema DINA-CT per angiografia rotazionale dell'atrio sinistro:
esperto e indipendente.
-Utilizzo dei sistemi STEREOTAXIS-NIOBE-ODISSEY per interventi ablativi a distanza: esperto e indipendente.
-Ablazione T.C. di Tachicardia da Rientro Nodale: esperto e indipendente.
-Ablazione T.C. delle Tachicardie Reciprocanti Atrioventricolari (substrato aritmogeno da via accessoria): esperto e indipendente.
-Ablazione T.C. di Extrasistolia Ventricolare Ripetitiva e Tachicardia Ventricolare Destra: esperto e indipendente. Utilizza sia la tecnica di pace mapping che la composizione di mappe di attivazione con sistema Ensite- NAVX, sia con, che senza l'utilizzo del catetere ARRAY.


Miscellanea che necessita di stand-by cardiochirurgico
-Ablazione TC di Tachicardia Ventricolare Sinistra
-Estrazione di cateteri definitivi intracardiaci
-Biopsia endomiocardica destra e sinistra
-Pericardiocentesi

 


 

title

Argomento:

Cuore

 

Domanda:

Salve, sono un ragazzo di 25 anni che da tempo vive davvero male per diversi problemi a mio avviso cardiaci. Quando il mio cuore fa uno sforzo fisico o emotivo, sembra ci siano due correnti nervose che lo fanno battere di cui una sembra quella normale a riposo e l'altra quella dovuta allo sforzo. Ebbene quella dovuta allo sforzo con il passare degli anni é peggiorata in maniera incredibile, prima quando facevo sforzo avevo extrasistole e poi il cuore batteva normale, poi con il passare degli sforzi sono scomparite le extrasistole ma il cuore faticava proprio ad aumentare di battiti, infine sono arrivato a ora che non tollero nessuno sforzo perche é come se io corressi ma l'impulso non arrivi al cuore e di conseguenza sempnto un tappo che mi da delle scariche tipo una vibrazione continua all'altezza dello sterno destro. Ora io non so piu davvero cosa fare, ho fatto elettrocardiogramma da sforzo 3 settimane fa, sentivo lo stesso tappo ma lo sforzo fatto non ha rilevato nulla. Ho fatto un ecocardiogramma con nessuna anomalia e un elettrocardiogramma basale normale. Io ho inoltre un reveal che mi é stato impiantato a causa di delle pause notturne ma da questo strumento non é emerso nulla( anche se credo serva a poco). C'é la possibilitá che ci sia qualche patologia cardiaca non rilevata da questi esam? Spero voi mi riusciate ad aiutare...grazie

 

Risposta:

Prima di tutto chiedo scusa del ritardo nella risposta: mi era sfuggita questa mail. Il sintomo di un paziente va sempre curato e mai trascurato: sebbene la maggior parte degli specialisti, soprattutto in ambiente pubbblico la sigleranno come "ansioso" e liquideranno il problema come scarsamente significativo, io viceversa ritengo sia fondamentale avere una totale e incontrovertibile certezza di salute. In tutti e in particolar modo in Lei che è giovane e sportivo. Il problema va approfondito con diagnostiche di terzo livello, il reveal nel suo caso non penso sia utile e anzi io glielo espianterei. Senza timore, se venisse da me, io "off label" ovvero con responsabilità del tutto mia, le proporrei tre diversi esami: un ecocolordopller cardiaco con test alle microbolle, una risonanza magnetica del cuore ed infine uno studio elettrofisiologico endocavitario. Solo con questi tre esami potrà avere la certezza assoluta di assenza di patologia. Se ha svolto esami in precedenza, come mi rivela, e qualcuno le ha detto che non vi è patologia domandi di avere anche una abilitazione sportiva professionale: vedrà che probabilmente fuggiranno all'idea e con vari temporeggiamenti non la concederanno. Con affetto dr d'Ascia 3921039455, dasciamail@gmail.com

 

Ha risposto: Dr.Salvatore d'Ascia

 

 

title

01.02.2017

Esami

Risponde: Dr.Salvatore d'Ascia

19.01.2017

info risonanza

Risponde: Dr.Salvatore d'Ascia

09.12.2016

Soffio al cuore

Risponde: Dr.Salvatore d'Ascia

27.10.2016

CRIOABLAZIONE

Risponde: Dr.Salvatore d'Ascia

28.07.2016

ipertensione

Risponde: Dr.Salvatore d'Ascia

24.07.2016

Battito irregolare

Risponde: Dr.Salvatore d'Ascia

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 14.09.2018

WOLF PARKINSON WHITE

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 16.08.2018

Capogiro

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 18.07.2018

Battiti cuore

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 16.06.2018

visita specialistica

Esperto: Dr. Michelangelo Scardone

 

Pubblicato il: 14.06.2018

ipertensione

Esperto: Dr. Rocco Contuzzi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Privacy Policy