titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr. Giuseppe De Martino

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:

 

 

 

 

web site


 - 0815150968 

 - 0815156948

 

 

 

 

 

 

 

 


Verifica Esperto con FnomCeo


Perfezionato in

Artimologia e Cardiostimolazione

 

Sedi Professionali

 

Il Dr. De Martino e la sua equipe (aritmologi Servisan) effettuano in convenzione con

il S.S.N. interventi di elettrofisiologia nei seguenti centri:


-Clinica Sanatrix - Napoli

-Clinica Villa del Sole - Salerno

-Clinica Salus - Battipaglia (Sa)

-Cittadella della Carità, Fondazione S.Raffaele - Taranto

-Clinica Malzoni - Agropoli (Sa)

-Clinica Trusso di Ottaviano (Na)

 


Formazione

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1996 presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

Specializzato nel 2000 in Cardiologia presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

Iscritto nel 1998 nell’Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Salerno

 

Esperienze lavorative

2002-04

Professore a contratto presso il corso di laurea in fisiopatologia e perfusione cardiovascolare dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

2005

Responsabile presso l'Università Cattolica di Campobasso nelle unità operative per la diagnosi e il trattamento delle aritmie e scompenso cardiaco

2006

Responsabile di unità operativa di aritmia e scompenso cardiaco presso l’ accreditato ospedale di Santa Maria in Bari

2011-2012

Responsabile Area Sanitaria Cardioservizi SPA


        

ATTIVITA’ LAVORATIVA:      


-       Circa 9000 tra studi elettrofisiologici, ablazioni transacetere di TPSV, flutter atriali o TV

-       Circa 5000 ablazioni transcatetere di TPSV o TV

-       Circa 2700 ablazioni Fibrillazione atriale

-       Circa 9000 impianti di pacemaker

-       Circa 3800 icd (DI CUI 220 icd biventricolari)

-       Circa 950 estrazioni di PM / ICD 

 

Il Dott. De Martino è uno dei 5 Elettrofisiologi Italiani certificati per l'ablazione Robotica della Fibrillazione atriale mediante sistema Hansen.

- Il Dott. De Martino è uno dei 5 Elettrofisiologi Italiani certificati per l'ablazione Robotica della Fibrillazione atriale mediante sistema Hansen.

+info: http://www.doctoralia.it/medico/de+martino+giuseppe-12335847

 


ATTIVITA' SCIENTIFICA:

In Italia dal 2003 rappresenta un comitato di lavoro per lo sviluppo della tecnologia europea in aritmie.

E 'stato relatore o moderatore a convegni nazionali ed internazionali fino ad oggi in 178 occasioni.

Dal 2007 è uno dei 16 docenti del master europeo in elettrofisiologia.

E 'autore di 43 articoli originali in aritmologia


      

Video 1 (Aritmie cardiache, malattie della società che invecchia. Tecnologie, tecniche, terapie)

 

 

 

 


 

title

Argomento:

Blocco di branca dx incompleto (sospetto pattern di Brugada tipo 2)

 

Domanda:

Buonasera dr De Martino, siamo i genitori di un ragazzo di quasi 14 anni (da compiersi il prossimo 21 maggio) di Salerno. A seguito di una richiesta di un certificato medico in ambito scolastico-sportivo si è provveduto ad effettuare un ECG (il primo in assoluto). Il referto di detto esame è stato il seguente : "Ritmo sinusale a 70 bpm. Asse elettrico equilibrato. Normale la conduzione atrioventricolare. Blocco di branca destra incompleto. Anomalie della ripolarizzazione ventricolare in V2-V3, sospette per pattern di Brugada tipo 2". Nessuna problematica di alcun tipo pre-esistente al riguardo. Vi chiediamo la cortesia, se possibile, di poterci dare un cortese riscontro in merito. Grazie.

 

Risposta:

Il problema da capire è se si tratta di blocco di branca destro o di pattern ECG Brugada. La diagnosi differenziale è elettrocardiografica: sia nel pattern di Brugada che nel blocco di branca destra si può osservare in V1-V2 una positività terminale del QRS e una T negativa. La distinzione fra le due condizioni è abbastanza agevole, poiché solitamente nel blocco di branca destra il tratto ST non è sopraslivellato nelle precordiali destre, e inoltre l’onda r terminale (r’ o R’) è sincrona con l’onda S allargata che si osserva in I derivazione e in V6. Nel pattern di Brugada, invece, non si riscontra una S larga nelle derivazioni sinistre perché la positività terminale del complesso ventricolare in V1-V2 corrisponde a un’onda J, che può essere registrata solo da derivazioni toraciche poste in prossimità della sede in cui la ripolarizzazione è anormale (l’infundibolo del ventricolo destro) e non da derivazioni “lontane”. In presenza di una piccola deflessione terminale positiva del QRS in V1-V2 è possibile distinguere l’onda r’ del blocco di branca destra incompleto dall’onda J del pattern di Brugada tipo 2 o 3 in base ai seguenti elementi: 1) morfologia dell’onda positiva terminale, che nel blocco di branca destra (onda r’) è appuntita, mentre nel pattern di Brugada 2 o 3 (onda J) si presenta arrotondata, larga e solitamente di basso voltaggio ; 2) durata del complesso ventricolare nelle derivazioni V1, V2 e V6. Se si registrano contemporaneamente V1, V2 e V6 si può osservare che nel pattern di Brugada la durata del QRS è molto maggiore nelle precordiali destre che in V6. Più raramente le due condizioni coesistono e rendono la dignosi più difficile, ma non impossibile. In caso di blocco di branca destra completo (durata del QRS ≥0.12 s), può deporre per la contemporanea presenza del pattern di Brugada una morfologia della parte terminale del ventricologramma caratterizzata da impossibilità a distinguere il termine del QRS dall’onda T perché le due entità costituiscono un continuum, nel quale la branca discendente dell’onda R (o R’) si continua insensibilmente con l’onda T negativa, esattamente come accade nel pattern di Brugada tipo 1 in assenza di blocco di branca. In conclusione quindi sarebbe opportuno poter visionare l'ECG per capire in quale delle situazioni il vostro caso ricade. Se occorre il mio aiuto potete fissare un appuntamento contattando la mia segreteria al 0815150968. Giuseppe De Martino Responsabile del gruppo di Aritmologi Servisan www.servisan.org

 

Ha risposto: Dr. Giuseppe De Martino

 

 

title

16.08.2018

Capogiro

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

27.05.2018

Prevenzione Primaria Cardioaspirina.

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

22.05.2018

Tachicardia sinusale con sincope

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

10.12.2017

crioablazione

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

17.11.2017

Controllo reveal

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

17.09.2017

Tachicardia e fibrillazione atriale parossistica su cuore sano

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

18.08.2017

Tpsv

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

04.07.2017

Reveal

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

30.03.2017

Tachicardia

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

23.03.2017

Fibrillazione atriale

Risponde: Dr. Giuseppe De Martino

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 17.10.2018

Qtc lungo

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 06.10.2018

sindrome di brugada

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 14.09.2018

WOLF PARKINSON WHITE

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 16.08.2018

Capogiro

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 18.07.2018

Battiti cuore

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Privacy Policy