titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr.Stefano Benussi

Specialista in Cardiochirurgia

 

Curriculum:

 

 

 

 

Verifica Esperto con FnomCeo


Specialista in Cardiochirurgia e Chirurgia Toracica


Sede professionale

Responsabile di Unità Funzionale/Coordinatore Area di Attività * - Area Chirurgica e delle Specialità Chirurgiche, disciplina di Cardiochirurgia presso Ospedale San Raffaele Unità Operativa di Cardiochirurgia 


Formazione

Laureato nel 1991  in Medicina e Chirurgia presso Università degli Studi di Milano
Iscritto nel 1996  all'Ordine dei Medici di Milano
Specializzato nel 1996 in Chirurgia Toracica  presso Università degli Studi di Milano

Dottorato di Ricerca 2002-2005 in Fisiopatologia Chirurgica Cardiotoracica presso Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Specializzato nel 2010 in Cardiochirurgia presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca


Posizione e incarichi

1996–2000
Dirigente medico di I Livello presso Ospedale San Raffaele Unità Operativa di Cardiochirurgia - Primario Prof.
Attività o settore Cardiochirurgia
2001
Dirigente di Struttura Semplice  presso Ospedale San Raffaele Unità Operativa di Cardiochirurgia - Primario Prof. Ottavio Alfieri Dipartimento CardioToracoVascolare -


Attività Operatoria

Ha eseguito in qualità di primo operatore circa 3500 interventi cardiochirurgici, dei quali 3171 presso l’Ospedale S Raffaele di Milano.

Tra questi:
280 Interventi di rivascolarizzazione miocardica in circolazione extracorporea
287 Interventi di rivascolarizzazione miocardica a cuore battente anche in ministernotomia inferiore
542 Interventi di chirurgia sostitutiva della valvola aortica, in 341 casi associata ad altre procedure
10 Interventi di chirurgia riparativa della valvola aortica
514 Interventi di chirurgia sostitutiva della valvola mitrale in 435 casi associata ad altre procedure
613 Interventi di chirurgia riparativa della valvola mitrale, in 311 casi associata ad altre procedure - anche per accesso minitoracotomico destro.
513 Interventi di chirurgia plurivalvolare
149 Interventi di chirurgia combinata valvolare e coronarica
102 Reinterventi per patologia valvolare o coronarica
175 Interventi di chirurgia dell'aorta ascendente, associata o meno a sostituzione della valvola aortica, in elezione o in urgenza (con arresto di circolo e perfusione selettiva anterograda cerebrale sec. Kazui in 35 pazienti con sostituzione dell’arco/emiarco aortico)
35 Interventi di chirurgia della radice aortica (29 Bentall, 2 Cabrol, 3 Yacoub, 1 Sleeve)
25 Interventi di rimodellamento del ventricolo sinistro
31 Interventi di miectomia/miotomia sec. Morrow per il trattamento della cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva
9 Interventi di pericardiectomia per pericardite costrittiva
10 Interventi di rimozione di masse (tumori) a localizzazione cardiaca
3 Impianti di defibrillatore epicardico
511 Procedure di ablazione chirurgica della fibrillazione atriale associata ad altri interventi a cuore aperto
89 Procedure di ablazione chirurgica per fibrillazione atriale isolata delle quali 41 in minitoracotomia e 18 a torace chiuso, in toracoscopia

E' attualmente parte del Valve Team dipartimentale, un team multidisciplinare per il trattamento della patologia valvolare.

Esperienza personale

12 procedure di riparazione mitralica percutanea con sistema Mitraclip.
- Dal 1999, ricopre turni di reperibilità come primo operatore, incluse urgenze ed emergenze
- Nel corso degli anni ha esercitato in qualità di primo operatore e/o di “proctor”, prevalentemente nel campo della chirurgia ablativa e valvolare riparativa, in diversi Centri in Italia, in Europa (Spagna, Portogallo, Inghilterra, Olanda, Unione Sovietica), Taiwan, Giappone, Hong Kong e nella Repubblica Popolare Cinese

ECFMG (Educational Council Foreign Medical Graduates – Parificazione Laurea in Medicina e Chirurgia USA)
USMLE (United States Medical Licensure Examination), Roma (Italia)

 


 

title

Argomento:

Ectasia aorta ascendente ed insufficienza mitralica grado medio severa

 

Domanda:

Gent. Prof. Benussi, ho 54 anni e nel 2011 mi è stata diagnosticata ectasia aorta ascendente mm 48. Il 22.3.2016 mi sono sottoposto a TC torace senza e con mezzo di contrasto referto: dilatazione aneurismatica dell'aorta ascendete che misura 52mm diametro massimo. Ieri 8.3.2017 ho esguito ecocardiogramma il cui refero Ecg riporta: "Aortica: fibrosi dell'anulus, aspetto tricuspide, lembi ispessiti con prevalenza della tricuspide coronarica dx che presenta margine libero fibrotico e parzialmente retratto che determina una insufficienza di grado moderato-severo con jet eccentrico direto verso il LAM; apertura sistolica conservata; Subito sopra delle giunzione è presente una dilatazione aneurismatica dell'aorta ascendente di 52mm coinvolgendo anche la porzione prossimale dell'arco che misura 40mm. Aorta discendente nei limiti. Tronchi sovra-aortici nella norma. Tricuspide: lieve rigurgito con PaPs di 22mmHg." Per quanto sopra riportato, desidererei anche un suo parere di altissima specializzazione in quanto mi è stato prospettato un intervento chirurgico e di non aspettare ancora in quanto a rischio mortalità. Sono iperteso (minima 85/95). La terapia che seguo da anni è: tiklid + cordiax + selectin 40mg Alla luce della sua professionalità cosa mi può dire in quanto ho timore nell'intervento avendo gìà subito un ictus nel 2001. Visto che lei è sempre all'avanguardia, vorrei sapere se si può evitare la sternoctomia con le nuove tecnologie, se è un intervento pericoloso, se è un intervento risolutivo e perenne, percentuale di sopravvivenza, ecc ed altre domande che non faccio per non tediarla troppo. La ringrazio per l'attenzione che porrà alla presente e se vuole posso inviarla - via mail - eventuali referti che vorrà visionare, grazie ancora e resto in attesa di gradita risposta, Pietro Orsini

 

Risposta:

Per quanto attiene al valore assoluto del diametro dell'aborto ascendente, il limite tollerato convenzionalmente é di 5,5. A favore peò di un intervento, vi sono però l'ipertensione arteriosa, la progressione dei diametri, anche se lenta, e la presenza di un vizio valvolare. A mio avviso andrebbe valutata, in base al quadro anatomico, la possibilità di preservare la valvola, magari riparandola, sostituendo solo l'aorta dilatata. Le altre opzioni (sostituzione valvolare con protesi meccanica e sostituzione con protesi biologica) non sono infatti scevre da svantaggi in un paziente di 54 anni. Un cordiale saluto. SB info@stefanobenussi.it

 

Ha risposto: Dr.Stefano Benussi

 

 

title

17.05.2018

fibrillazione atriale

Risponde: Dr.Stefano Benussi

18.12.2017

ACE INIBITORE NEL RIGURGITO AORTICO

Risponde: Dr.Stefano Benussi

02.12.2017

fibrillazione atriale e MRGE

Risponde: Dr.Stefano Benussi

22.03.2017

Fibrillazione atriale

Risponde: Dr.Stefano Benussi

10.03.2017

valvola aortica biologica

Risponde: Dr.Stefano Benussi

08.03.2017

fibrillazione atriale.

Risponde: Dr.Stefano Benussi

14.02.2017

Displasia

Risponde: Dr.Stefano Benussi

20.01.2017

FIBRILLAZIONE ATRIALE PAROSSISTICA

Risponde: Dr.Stefano Benussi

12.12.2016

fibrillazione atriale

Risponde: Dr.Stefano Benussi

15.07.2016

Relazione tra cardiomiopatia ipertrofica con diverticolo di parete e aritmia ventricolare

Risponde: Dr.Stefano Benussi

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 22.05.2018

Tachicardia sinusale con sincope

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 20.05.2018

Operare sì o no?!

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

Pubblicato il: 17.05.2018

fibrillazione atriale

Esperto: Dr.Stefano Benussi

 

Pubblicato il: 12.04.2018

Morte improvvisa familiare

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

Pubblicato il: 05.04.2018

sindrome aritmogena su base genetica

Esperto: Dr.Mauro Biffi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Informativa sulla privacy