titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr.Stefano Benussi

Specialista in Cardiochirurgia

 

Curriculum:

 

 

 

 

Verifica Esperto con FnomCeo


Specialista in Cardiochirurgia e Chirurgia Toracica


Sede professionale

Responsabile di Unità Funzionale/Coordinatore Area di Attività * - Area Chirurgica e delle Specialità Chirurgiche, disciplina di Cardiochirurgia presso Ospedale San Raffaele Unità Operativa di Cardiochirurgia 


Formazione

Laureato nel 1991  in Medicina e Chirurgia presso Università degli Studi di Milano
Iscritto nel 1996  all'Ordine dei Medici di Milano
Specializzato nel 1996 in Chirurgia Toracica  presso Università degli Studi di Milano

Dottorato di Ricerca 2002-2005 in Fisiopatologia Chirurgica Cardiotoracica presso Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Specializzato nel 2010 in Cardiochirurgia presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca


Posizione e incarichi

1996–2000
Dirigente medico di I Livello presso Ospedale San Raffaele Unità Operativa di Cardiochirurgia - Primario Prof.
Attività o settore Cardiochirurgia
2001
Dirigente di Struttura Semplice  presso Ospedale San Raffaele Unità Operativa di Cardiochirurgia - Primario Prof. Ottavio Alfieri Dipartimento CardioToracoVascolare -


Attività Operatoria

Ha eseguito in qualità di primo operatore circa 3500 interventi cardiochirurgici, dei quali 3171 presso l’Ospedale S Raffaele di Milano.

Tra questi:
280 Interventi di rivascolarizzazione miocardica in circolazione extracorporea
287 Interventi di rivascolarizzazione miocardica a cuore battente anche in ministernotomia inferiore
542 Interventi di chirurgia sostitutiva della valvola aortica, in 341 casi associata ad altre procedure
10 Interventi di chirurgia riparativa della valvola aortica
514 Interventi di chirurgia sostitutiva della valvola mitrale in 435 casi associata ad altre procedure
613 Interventi di chirurgia riparativa della valvola mitrale, in 311 casi associata ad altre procedure - anche per accesso minitoracotomico destro.
513 Interventi di chirurgia plurivalvolare
149 Interventi di chirurgia combinata valvolare e coronarica
102 Reinterventi per patologia valvolare o coronarica
175 Interventi di chirurgia dell'aorta ascendente, associata o meno a sostituzione della valvola aortica, in elezione o in urgenza (con arresto di circolo e perfusione selettiva anterograda cerebrale sec. Kazui in 35 pazienti con sostituzione dell’arco/emiarco aortico)
35 Interventi di chirurgia della radice aortica (29 Bentall, 2 Cabrol, 3 Yacoub, 1 Sleeve)
25 Interventi di rimodellamento del ventricolo sinistro
31 Interventi di miectomia/miotomia sec. Morrow per il trattamento della cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva
9 Interventi di pericardiectomia per pericardite costrittiva
10 Interventi di rimozione di masse (tumori) a localizzazione cardiaca
3 Impianti di defibrillatore epicardico
511 Procedure di ablazione chirurgica della fibrillazione atriale associata ad altri interventi a cuore aperto
89 Procedure di ablazione chirurgica per fibrillazione atriale isolata delle quali 41 in minitoracotomia e 18 a torace chiuso, in toracoscopia

E' attualmente parte del Valve Team dipartimentale, un team multidisciplinare per il trattamento della patologia valvolare.

Esperienza personale

12 procedure di riparazione mitralica percutanea con sistema Mitraclip.
- Dal 1999, ricopre turni di reperibilità come primo operatore, incluse urgenze ed emergenze
- Nel corso degli anni ha esercitato in qualità di primo operatore e/o di “proctor”, prevalentemente nel campo della chirurgia ablativa e valvolare riparativa, in diversi Centri in Italia, in Europa (Spagna, Portogallo, Inghilterra, Olanda, Unione Sovietica), Taiwan, Giappone, Hong Kong e nella Repubblica Popolare Cinese

ECFMG (Educational Council Foreign Medical Graduates – Parificazione Laurea in Medicina e Chirurgia USA)
USMLE (United States Medical Licensure Examination), Roma (Italia)

 


 

title

Argomento:

Fibrillazione atriale

 

Domanda:

Buonasera Dottor Benussi, nel 2010 durante un controllo mi è stato diagnosticato un prolasso della Mitralica di grado lieve, a oggi (esattamente un mese fa\'), ho avuto una fibrillazione atriale che dopo cardioversione farmacologica di 23 ore è rientrata. Da controlli eseguiti eco transesofagea, diversi ecg, analisi ecc. il grado del mio prolasso è stato definito lieve moderato, pero\' mi è stato detto che la fibrillazione potrebbe non essere dovuta al prolasso. Il mio dubbio è il seguente, negli ultimi giorni ho sofferto di extrasistole sempre nel pomeriggio e in tarda serata, anche per più di un\'ora e nel numero di circa 4 al minuto. Tutti i cardiologi che ho sentito mi dicono di tornare alla mia vita normale, tenendo conto che io praticavo parecchio sport, non mi sento tranquillo, anche perchè nell\'ora che ho le extrasistole mi sento parecchio indebolito. Inoltre mi è stato detto che la mia valvola sara\' sicuramente da operare, di qui a qualche anno. Arrivo ai punti: per le extrasistole, devo andare in pronto soccorso a fare un tracciato o posso aspettare il controllo periodico che mi hanno detto di fare da qui in avanti? E la mia valvola se sara\' da operare, mi hanno parlato di cucire il prolasso, si parla di pochi anni o magari 10 /15? A oggi si puo fare l\'intervento solo open? O si può fare qualcosa di meno invasivo? Mi rendo conto che le mie domande possono sembrare magari banali, ma non mi sento tranquillo, anche perchè sono sempre stato bene, a parte qualche piccolo infortunio in palestra.

 

Risposta:

Va visto l'holter. Difficile che le exrptrasistoli siano così frequenti da debilitarla. Va escluso che non siano altri episodi di FA. In questi casi, a mio avviso é consigliabile, come alternativa ad hotter di lunga durata, un dispositivo portatile di autodiagnosi, come quelli associati a smartphone. Il prolasso, se non associato a insufficienza valvolare significativa va solo tenuto sotto controllo con echocardiogram periodici - mi raccomando la profilassi antibiotica o di manovre invasive, visto l'aumentato rischio di endocardite. Per il resto, si può morire di vecchiaia col prolasso mitralico. Esistono infine metodiche miniivasive X riparare perfettamente una valvola mitralica prolassante. Esistono anche metodiche percutanee, ma nel suo caso, alla sua età, sarebbero quantomeno in convenzionali. Al suo posto me ne terrei lontano. Un cordiale saluto, SB info@stefanobenussi.it

 

Ha risposto: Dr.Stefano Benussi

 

 

title

17.05.2018

fibrillazione atriale

Risponde: Dr.Stefano Benussi

18.12.2017

ACE INIBITORE NEL RIGURGITO AORTICO

Risponde: Dr.Stefano Benussi

02.12.2017

fibrillazione atriale e MRGE

Risponde: Dr.Stefano Benussi

10.03.2017

valvola aortica biologica

Risponde: Dr.Stefano Benussi

09.03.2017

Ectasia aorta ascendente ed insufficienza mitralica grado medio severa

Risponde: Dr.Stefano Benussi

08.03.2017

fibrillazione atriale.

Risponde: Dr.Stefano Benussi

14.02.2017

Displasia

Risponde: Dr.Stefano Benussi

20.01.2017

FIBRILLAZIONE ATRIALE PAROSSISTICA

Risponde: Dr.Stefano Benussi

12.12.2016

fibrillazione atriale

Risponde: Dr.Stefano Benussi

15.07.2016

Relazione tra cardiomiopatia ipertrofica con diverticolo di parete e aritmia ventricolare

Risponde: Dr.Stefano Benussi

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 16.06.2018

visita specialistica

Esperto: Dr. Michelangelo Scardone

 

Pubblicato il: 09.06.2018

fibrillazione atriale

Esperto: Dr.Mauro Biffi

 

Pubblicato il: 02.06.2018

stenosi aortica

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

Pubblicato il: 27.05.2018

Prevenzione Primaria Cardioaspirina.

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 25.05.2018

Prevenzione Primaria nella Donna con Cardioaspirina.

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Privacy Policy