titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

title

foto

Dr. Quintino Parisi

Specialista in Cardiologia

 

Curriculum:



 


 

Verifica Esperto con FnomCeo


Perfezionato in

Aritmologia e Cardiostimolazione


Sede Professionale

Esercita  come Dirigente Medico di I° livello presso il Dipartimento di Malattie Cardiovascolari della Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II” – Campobasso, già Centro di Ricerca e Formazione ad Alta Tecnologia nelle Scienze Biomediche “Giovanni Paolo II”, Università Cattolica del Sacro Cuore

 

Formazione

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1998  presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma

Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Lecce

 

Specializzato in Cardiologia nel 2004 presso Università Cattolica del Sacro Cuore - Roma  


Consegue nel 2008 il titolo di Dottore di Ricerca in “Fisiopatologia dello Scompenso Cardiaco”

presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

 

Presidente regionale (Molise - Abruzzo) Associazione italiana Aritmologia e Cardiostimolazione

 

Attività professionali principalmente svolte

 

Laboratorio di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione

 

Procedure effettuate come primo operatore

 

- studi elettrofisiologici endocavitari

 

- ablazioni transcatetere con radiofrequenza di tachicardie sopraventricolari da rientro nodale e da via accessoria, flutter atriale tipico, tachicardie atriali focali, flutter atriali atipici,  fibrillazione atriale, tachicardie ventricolari focali e da rientro; le procedure ablative di aritmie complesse vengono effettuate mediante l’ausilio di un sistema di mappaggio elettroanatomico (St Jude Medical EnSite NavX/ EnSite Array non - contact)

 

- impianti e sostituzioni di pacemaker e defibrillatori automatici impiantabili monocamerali/bicamerali/biventricolari

 

- estrazioni  endocardici di pacemaker e di defibrillatori automatici impiantabili monocamerali/bicamerali/biventricolari, anche mediante metodica laser;

 

-          head-up tilt test

 

-          cardioversioni elettriche esterne

 

 


.

 

 

 

 

 


 

title

Argomento:

Tachiaritmia

 

Domanda:

Buongiorno Dottore, - Nel mese di Maggio 2013 ho avuto il primo episodio di FA ad elevata RV cardiovertita farmacologicamente a ritmo sinusale; - Nel mese di Agosto 2013 secondo episodio uguale; - A seguito di detti episodi ho effettuato i seguennti controlli: a) ECOCOLORDOPPLERGRAFIA cardiaca ( Vs di normali dimensioni e contrattilità globale e segmentaria - Sez. dx ai limiti Iti, IT lieve, PAP 30 mm Hg - Mitrale, aorta e atrio sin nei limiti - Remnant venoso in atrio dx, possibile PFO - Pericardio indenne. b) HOLTER ECG ( ritmo sinusale durante tutta la registrazione. - Occasionale attività Ectopica Sopraventricolare singola, un run di breve durata ( 15 battiti ).- un singolo battito ectopico ventricolare. - assenza di pause patologiche. c) ESAME ECOCARDIOGRAFICO TRANSESOFAGEO ( Radice aortica di normali dimensioni con valvola tripartita, continente.-Tratto ascendente, arco distale, tratto discendente nei limiti. - As ed Auricola sin. liberi da formazioni trombotiche. SIA: aneurisma ( 20X22 mm 9 senza shunt ma con passaggio di microbolle ( >15 ) dopo Valsalva ( evidenti anche al contrasto con ETT). - Mitrale : lembi coaptanti sul piano valvolare continente. Anulus ( SL ) : < 35 mm - App.sottovalvolare conservato. - Sezioni destre nei limiti. Flusso venoso polmonare conservato. - VS normocinetico. d) VISITA ENDOCRINOLOGA ( tiroide palpabile di consistenza aumentata, senza segni clinici di alterata funzione tiroidea - Ipotiroidismo da tiroide autoimmune - cura: Eutirox 75 MCG ) e) ESOFAGOGASTRODUEDENOSCOPIA ( EGD) CON BIOPSIA ( Incontinenza cardiale ( Hill 3 ) associata a note di reflusso gastro-esofageo. - Gastrite cronica lievemente attiva, ectasie vascolari superficiali. - HP: assente. Le riferisco inoltre : ho subito un intervento di resezione del colon per una complicanza di ascesso diverticolare nel febbraio 2012 - non familiarità per malattie cardiovascolari - no diabete - no colesterolo - no trigligeridi - FUMATORE . HO AVUTO NEI GIORNI SCORSI ALTRO EPISODIO FA RIENTRATO NATURALMENTE DOPO ALCUNE ORE - DA NOTARE CHE IN TUTTI GLI EPISODI MI SUCCEDE CHE LA PRESSIONE ARTERIOSA DIVIENE MOLTO BASSA ANCHE 60/80. NON HO RICEVUTO FINO AD ORA INDICAZIONI IN MERITO ALL'UTILIZZO DI BETA-BLOCCANTI E/O ANTICAGULANTI. Nel ringraziarLa fin d'ora per l'attenzione che potrà dedicarmi, mi rivolgo a Lei per un Suo parere. Grazie, Antonio

 

Risposta:

Buongiorno Antonio. Lei è affetto da quella che gli Inglesi chiamano "lone atrial fibrillation", cioè fibrillazione atriale a cuore sano. Al momento, in considerazione del Suo profilo di rischio trombo-embolico estremamente basso (data la giovane età e l'assenza di fattori di rischio cardio-vascolare) non c'è alcuna indicazione alla terapia anticoagulante. Gli episodi sono per ora non frequenti per cui la miglior terapia nel Suo caso consiste nel trattare il singolo episodio quando questo si presenti, per esempio con l'assunzione di Flecainide 100 mg 2 cp per bocca (dopo 30 minuti dall'insorgenza dell'episodio e restando a riposo dopo averle assunte), recandosi in Pronto Soccorso in caso di persistenza dell'aritmia dopo tre ore dal l'assunzione di tale terapia. Quando e se gli episodi diverranno più frequenti le opzioni possibili saranno l'assunzione di una terapia antiaritmica profilattica tutti i giorni o l'ablazione transcatetere con radiofrequenza, una opzione che nel suo caso ha ben l'80% di probabilità di successo a lungo termine. In ogni caso e' bene che Lei faccia una visita cardiologica e sia il Suo cardiologo a stabilire insieme a Lei la terapia più adatta. Cordiali saluti.

 

Ha risposto: Dr. Quintino Parisi

 

 

title

12.04.2018

Morte improvvisa familiare

Risponde: Dr. Quintino Parisi

25.03.2018

mitralclip4

Risponde: Dr. Quintino Parisi

12.03.2018

Extrasistole

Risponde: Dr. Quintino Parisi

10.03.2018

Extrasistole

Risponde: Dr. Quintino Parisi

31.01.2018

Extrasistolia

Risponde: Dr. Quintino Parisi

13.01.2018

Extrasistole

Risponde: Dr. Quintino Parisi

01.12.2017

Bradicardia 52 max 60

Risponde: Dr. Quintino Parisi

17.09.2017

Decorso post ablazione

Risponde: Dr. Quintino Parisi

14.08.2017

Levosideman periodico

Risponde: Dr. Quintino Parisi

28.01.2017

AYUDA

Risponde: Dr. Quintino Parisi

 

 

 

img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

close

 

 

title

 

Pubblicato il: 16.06.2018

visita specialistica

Esperto: Dr. Michelangelo Scardone

 

Pubblicato il: 09.06.2018

fibrillazione atriale

Esperto: Dr.Mauro Biffi

 

Pubblicato il: 02.06.2018

stenosi aortica

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

Pubblicato il: 27.05.2018

Prevenzione Primaria Cardioaspirina.

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

Pubblicato il: 25.05.2018

Prevenzione Primaria nella Donna con Cardioaspirina.

Esperto: Prof.Michele De Bonis

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Privacy Policy