titlehomebchi siamobarticolibespertibchiedibnetworkbcontattob
community
banda
 

Cerca tra:  articoli  domande  

Ricerca avanzata 

 

 

 

Sei in: Area divulgativa/Università

 

Università

PRATICE II EDIZIONE

Progetto d’Aggiornamento e Confronto sul Trattamento Delle Infezioni nosocomiali Contributi pratici ed Esperienze dirette

 

 

 

 

 

 

 


Nei giorni 17-18 Settembre in auletta Monaldi si è svolto il suddetto corso d’aggiornamento .

Responsabile Scientifico Prof. Riccardo Utili

Segreteria scientifica Dott. E. Durante Mangoni . Dr. V. Caprioli

 


Provider  IntraMed  communications .

 

Le infezioni  dei dispositivi impiantabili cardiaci e vascolari rappresentano una condizione clinica emergente. Si registra attualmente una sproporzione tra il progressivo incremento del numero di impianti e l’aumento dei casi di infezione. Ciò e verosimilmente dovuto all’espansione delle indicazioni all’impianto ,all’elevata età media dei pazienti ( circa 70 anni)  peraltro spesso caratterizzati da plurime comorbilità ,all’aumento delle procedure più complesse e alla diffusione sul territorio di centri che non hanno ancora maturato una adeguata esperienza. Le infezioni dei device cardiaci sono peraltro fonte di elevati costi per il servizio sanitario.

 La gestione clinica delle infezioni dei dispositivi impiantabili cardiaci e vascolari è infatti molto complessa e richiede lo sforzo interdisciplinare di più medici esperti, preferibilmente coordinati da un Clinico internista.  Il nostro centro ,da anni riferimento macro reginale per la diagnosi e terapia di queste infezioni ,può oggi vantare un numero elevatissimo di casi trattati in buona sinergia  con il territorio. Tuttavia ,i protocolli diagnostici e di terapia ,medica e chirurgica ,sono eterogeni e spesso lontani dalle linee guide e dalle evidenze scientifiche disponibili .

E’ pertanto necessario analizzare e ridefinire l’approccio ottimale alle infezioni dei dispositivi cardiovascolari.  Questo corso ha provato a fornire un esposizione dettagliata sullo stato dell’arte e sul ruolo delle nuove metodiche diagnostiche e delle nuove opzioni terapeutiche sia in ambito antimicrobico che di terapia chirurgica mininvasiva al fine di contribuire a gestire con efficacia e adeguatezza le infezioni dei dispositivi cardiaci.  Relazioni Presentate:  Eziopatogenesi e fattori di rischio. Diagnostica microbiologica.

Diagnostica ecocardiografica. Diagnostica non tradizionale PET-TC . Attuale approccio clinico alle infezioni dei device cardiaci. Terapia antimicrobica. Gestione del paziente con riscontro occasionale di vegetazione all’eco. Estrazione transvenosa di un device.

 

 

 

di: Dott.TSRM Domenico Ferraro

 

Pubblicato da: TSRM Dr.Domenico Ferraro

 


 

Altri articoli per Università

 

 

 
titolo
title
img

 

Hai dei dubbi?

Hai bisogno di informazioni o chiarimenti in materia di cuore o circolazione?

 

Domandalo ai nostri esperti!

 

button

 

close

 

 

title

 

17.10.2018

Qtc lungo

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

06.10.2018

sindrome di brugada

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

14.09.2018

WOLF PARKINSON WHITE

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

16.08.2018

Capogiro

Esperto: Dr. Giuseppe De Martino

 

18.07.2018

Battiti cuore

Esperto: Dr. Quintino Parisi

 

border

 

 

banda

banda

banda

 

 

 

 

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati - CARDIOPEOPLE.COM 86100 Campobasso    

Condizioni d'uso, Cookie e Privacy Policy